ITER FORMATIVO

E’ importante definire quello che per me ha sempre significato il termine ‘FORMAZIONE’.
La Formazione non deve essere un atto di erudizione affine a sè stessa, ridotta ad una semplice acquisizione di dati e nozioni, ma deve divenire una vera e propria azione, diretta alla sfera personale dell’individuo, nel tentativo di generare un cambiamento.
Nel normale approccio tra esseri umani, ci sono degli ambiti e delle parti di noi, che difficilmente siamo disposti ad esporre alle incertezze.

Spesso associamo, la condivisione di questi ambiti, ad una profonda difficoltà nell’accettare e affrontare la fatica, che questo atto comporterebbe. Quasi mai riusciamo a vedere in quella fatica, ciò che realmente rappresenta, e cioè una crescita.

Ritengo quindi che svestirsi delle proprie irrinunciabili posizioni, per abbracciare a fondo il mondo dell’altro, finisca per produrre quel cambiamento che sancisce in ognuno di noi la crescita.

Per ciò che riguarda la parte tecnica, ho sempre cercato di scegliere corsi esclusivi, che assieme ai migliori relatori, mi potessero dare gli elementi formativi, per svolgere al meglio la mia professione.

Questa, a mio avviso, è la struttura fondamentale di una formazione completa ed efficace.

Di seguito sono indicati alcuni percorsi formativi specifici, che mi hanno fatto crescere a livello professionale ed umano, consentendomi di raggiungere i risultati e gli obiettivi che mi ero prefissato, sia in termini economici ma anche e soprattutto nella gestione organizzativa della mia attività.

 

Questi percorsi, in breve, sono riconducibili a due principali macro aree: