IL METODO

Individuazione delle esigenze
Strategia
Nuove fasi di sviluppo

I secoli passati ci hanno insegnato che ogni attività umana può crescere ed essere migliorata attraverso la ‘curiosità’ e il conseguente processo di ‘osservazione’ nel tentativo di soddisfarla. Per migliorare bisogna darsi un metodo che ci guidi mentre ci confrontiamo sui processi e che ci permetta di individuare i cambiamenti da attuare.

Solo da un metodo definito, e organicamente applicato, può scaturire la crescita.

Quale metodo adotto con la clientela?

1) Un primo appuntamento è basato sull’individuazione delle esigenze.

E’ importante conoscere l’interlocutore, e farsi conoscere da lui, con domande in un crescendo di empatia.

Durante questa non fisso dei limiti di tempo.

Questo momento di confronto e conoscenza, stabilisce le basi di una reciproca fiducia, che apre le porte alla condivisione, e all’approfondimento delle proprie aspettative.

Insieme al cliente valutiamo che cosa è stato fatto in passato, e normalmente mi prendo un periodo per valutare e approfondire le operazioni che mi sono state sottoposte.

Considero quel preciso momento il più importante e avverto in esso tutta la responsabilità dell’atto creativo di un nuovo rapporto fiduciario.

2) Dal secondo appuntamento scaturisce la strategia, che definisce le azioni da intraprendere sulla base delle indicazioni avute.

3) L’ultima fase prevede la stesura di un calendario di visite, che saranno effettuate presso il Cliente, previa approvazione.

Durante le visite si tiene monitorato quanto fatto e, se opportuno, si pianificano nuove fasi di sviluppo.